Disabilità. Rende, riaperti i termini per accedere al bando Dopo di Noi

0
86

Il Comune di Rende ha riaperto i termini per l’ assistenza in favore di persone con disabilità grave prive del supporto familiare. Le misure stabilite mirano a garantire sostegno e autonomia nei casi in cui i genitori non siano più in grado di provvedere alla cura del figlio con disabilità. Il finanziamento, contenuto nel fondo stabilito dalla Legge 112 del 2016 Dopo di Noi, prevede la possibilità di sostenere progetti personalizzati per il futuro della persona con gravi disabilità dopo la morte dei genitori, soluzioni innovative per la vita indipendente, sarà così possibile ad esempio ottenere misure di sostegno economico per lavori di ristrutturazione contro le barriere architettoniche in caso di cohousing, oltre che misure di sostegno economico. Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi direttamente presso lo sportello istituito dall’assessorato politiche sociali aperto dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 12:30 con eccezione del mercoledì e il martedì dalle 15:30 alle 17:00 o cliccare sul sito https://www.comune.rende.cs.it/dal-comune/avvisi/. Le domande devono essere presentate entro il prossimo 5 novembre.
“Rende- ha spiegato l’assessore alle Politiche Sociali Annamaria Artese- è Comune Capofila dell’Ambito Territoriale, abbiamo lavorato molto in questi mesi per riaprire i termini di accesso al bando per consentire ad un numero più ampio possibile di utenti di poter accedere alle misure di sostegno. Il tema del dopo di Noi è davvero di grande attualità, le istituzioni- ha proseguito il sindaco Marcello Manna oggi hanno la possibilità di poter fornire un supporto concreto ai genitori di persone con disabilità ,garantendo prestazioni e progetti personalizzati anche dopo la loro scomparsa”.