Portoferraio, rimpasto in giunta. Roberto Marini non è più vicesindaco

0
104

Portoferraio (Livorno) – Cambiamenti in arrivo nella compagine amministrativa ViviAmo Portoferraio, gruppo consiliare di maggioranza che fa capo al sindaco Mario Ferrari. Nel consiglio comunale di mercoledì 7 novembre 2018, come si ricorderà, l’assemblea ha preso atto delle dimissioni di Adonella Anselmi dal consiglio comunale, registrando nello stesso tempo la impossibilità della surroga con la prima dei non eletti, Giovanna Fratini Ciaponi, purtroppo deceduta nel dicembre 2016, e la rinuncia alla nomina da parte della seconda dei non eletti, Maria Luisa Masia. Ha fatto quindi ingresso in Consiglio Comunale il terzo dei non eletti della lista ViviAmo Portoferraio, Nicola Ostrogovich, che ha così partecipato alla sua prima seduta da consigliere di maggioranza. Successivamente alla seduta consiliare, dopo aver esperito senza successo le formalità di legge legate al bando per verifica della disponibilità di una persona di sesso femminile in grado di ricoprire il ruolo di assessore per il rispetto delle cosiddette “quote rosa”, il sindaco Mario Ferrari ha provveduto alla ridistribuzione delle deleghe all’interno della Giunta Comunale. Entra così a far parte della Giunta, a seguito delle dimissioni di Adonella Anselmi, il consigliere comunale Vincenzo Fornino, che oltre alle deleghe già in suo possesso (decoro urbano, protezione civile e rapporti con il centro storico) si occuperà dello sport, delega finora detenuta dall’assessore Adalberto Bertucci. Allo stesso Bertucci, che si occupava già di politiche sociali e di viabilità, è stata affidata la delega alla pubblica istruzione e alla scuola. Il sindaco Ferrari, inoltre, ritenuto di dover attuare una ulteriore ridistribuzione degli incarichi amministrativi, secondo i criteri di rotazione e nell’ottica di affrontare al meglio gli ultimi sei mesi del mandato amministrativo, ha conferito ad Adalberto Bertucci l’incarico di vice sindaco, fino ad oggi affidato a Roberto Marini, assumendo per sé anche la delega ad urbanistica e politiche del territorio, anch’essa fino ad oggi detenuta da Marini, che conserva le deleghe a bilancio, società partecipate, turismo e cultura. “Non abbiamo molto tempo per concretizzare i progetti che ci siamo proposti di concludere in questa legislatura – ha commentato il sindaco Mario Ferrari – dobbiamo dare nei prossimi mesi una accelerazione importante, e per questo chiedo a tutti gli amministratori il massimo dell’impegno, nel rispetto delle aspettative e dei bisogni della cittadinanza”.

.