Un albero di Natale molto particolare a Civita

0
78

Sono state utilizzate 1400 lattine, 3 metri di altezza su una base di 1 metri per 0,50 metri, tutto intorno è circondato da 14 metri di luci colorate. Questo il progetto “Gigante di latta” degli operatori del Centro S.P.R.A.R (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) di Civita , gestito dalla Medihospes Soc. Coop. ONLUS e dall’ Associazione DSL di CIVITA.
Il “Gigante” si accenderà proprio la notte dell’ Immacolata, attorniato dal verde delle montagne del Pollino, dopo mesi di raccolta del materiale riciclato, grazie anche all’aiuto di commercianti, amici e persone a conoscenza del sensazionale progetto.
L’albero di Natale ecosostenibile «vuole essere – commentano gli operatori dello Sprar di Civita – una luce di speranza per la comunità di Civita, dopo il disastro del 20 Agosto». Un progetto ideato dal Centro Sprar di Civita che ha visto tutti gli operatori impegnati nel montaggio….. passione, dedizione e voglia di fare qualcosa di particolare e straordinario, sono state le parole chiave.