Borrello: cibo per la mente (i libri) e per il corpo

0
168

Alla 17ma edizione del Progetto Gutemberg fiera del libro il cui tema è “Dedalo e Icaro” che ha aperto i battenti a Catanzaro nella città capoluogo di Regione, che con incontri con scrittori di prestigio e convegnistica si estenderà per l’intera settimana anche in tutte le provincie della Calabria partecipa anche Coldiretti con gli stand di Campagna Amica che saranno presenti con un mercato all’insegna della stagionalità e del ‘cibogiusto’ e della tipicità del territorio un modo per mordere la Calabria buona. “Partecipiamo con entusiasmo a questo evento che coinvolge tante scuole, associazioni, biblioteche e tanti cittadini – commenta Fabio Borrello (nella foto) presidente di Coldiretti Catanzaro-Crotone- Vibo – cibo per la mente (i libri) e cibo per il corpo e la salute con le nostre eccellenze che bene si coniugano e raccontano anche attraverso i produttori storia, tradizioni, visioni di presente e futuro con tanti giovani che gestiscono in prima persona le aziende agricole e con un cambio generazionale che ormai è una realtà. Durante l’evento inoltre– aggiunge Borrello – raccoglieremo le firme a sostegno della petizione “EatORIGINal – Unmask your food” Stop al cibo anonimo – Scegli l’origine”per estendere l’obbligo di indicare in etichetta l’origine di tutti gli alimenti e quindi tutelare il vero Made in Italy agroalimentare”. Nello specifico, la raccolta firme, portata avanti da Giovani Imprese Coldiretti, si prefigge di rendere obbligatoria l’indicazione del paese di origine per tutti gli alimenti trasformati e non trasformati in circolazione nell’Ue. La petizione chiede di migliorare la coerenza delle etichette, inserendo informazioni comuni nell’intera Unione circa la produzione e i metodi di trasformazione, al fine di garantire la trasparenza in tutta la catena alimentare.

Lascia un commento