Il liceo scientifico “G. Galilei” invita l’Alto Ionio all’Open Day

0
108

Un viaggio, per quanto lungo, comincia sempre con un primo passo e, ogni giorno, bisogna continuare a camminare per raggiungere la meta che ci siamo posti.
Eppure ci sono giorni diversi dagli altri, giorni in cui è possibile fermarsi, riflettere, conoscere e scoprire con quali colori possiamo dipingere il futuro che ci appartiene.
Sabato 25 gennaio è uno di questi giorni perché il Liceo Scientifico G. Galilei di Trebisacce, a partire dalle 16.30, celebrerà il più atteso Open Day del territorio.
Sarà un’occasione unica, ideata e organizzata per studenti e genitori, finalizzata a raccontare a tutto l’Alto Ionio una realtà sinonimo di eccellenza, dove la crescita, la sicurezza, la formazione, l’educazione, e la preparazione dello studente alle prossime tappe del proprio percorso di vita sono poste al centro del lavoro di una squadra competente e qualificata di docenti, supportata da personale amministrativo preparato e dinamico.
La dirigente, Prof.ssa Franca Tortorella, i docenti referenti dell’Orientamento, gli studenti Rappresentanti dell’Istituto, e gli alunni nelle vesti dei personaggi della cultura mondiale, illustreranno i cinque indirizzi del Liceo (Classico, Linguistico, Scientifico, Scientifico Scienze applicate, Scienze Umane) a tutti coloro che vorranno varcare le porte di uno dei templi della cultura della Sibaritide e dell’Alto Ionio.
Saranno inoltre illustrate le attività didattiche e extra didattiche dei licei quali Libriamoci, Il Quotidiano in Classe, Doniamoci per Vivere, Teatro in Lingua, La tua Idea di Impresa, Scuola di Cinema, Educare alla cultura della Legalità, Giochi Sportivi Studenteschi-Special Olympics, Olimpiadi di Fisica, Matematica, Problem Solving, Cultura, Talento e Informatica, Certificazioni linguistiche, indispensabili nel mondo del lavoro, solo per citarne alcuni, tutti supportati da partner di livello nazionale che vanno dalla casa editrice Rubbettino fino alla ConfIndustria della Provincia di Cosenza.
Non mancheranno attività laboratoriali e didattiche curate da alunni e docenti, performance legate alla danza e le sonorità della band musicale del Liceo.

Lascia un commento