Coronavirus, seconda vittima a Messina: si tratta di un 70enne ricoverato a Cristo Re

0
118

E’ un settantenne ricoverato presso la casa di cura Cristo re di Messina, la seconda vittima imputabile al Coronavirus. Nello stesso giorno in cui si registra il primo decesso, una donna di 97 anni della casa di riposo ” Come d’Incanto”, Messina registra anche il secondo decesso. Una situazione particolarmente delicata quella della città dove adesso si rende necessario trasferire in strutture sanitarie le ospiti della casa di riposo che risultano, insieme al personale medico, positive nell’80 per cento dei casi.

Lascia un commento