Positiva al coronavirus parte da Pavia e arriva in Sicilia senza nessun controllo

0
149

Aveva il coronavirus, ma ha pensato bene di partire da Pavia e di andarsene in Sicilia, prendendo due aerei e un taxi. Ora è ricoverata ma rischia la denuncia. A raccontare questa storia è il sindaco di Modica Ignazio Abbate. La donna in questione “stava già male perché aveva la febbre. Ha preso due aerei da Milano a Roma e poi a Catania ha preso un taxi che l’ha portata sino a Modica. Nessuno l’ha controllata, nessuno si è accorto che aveva la febbre. Eppure la donna era positiva e malata. Ora è ricoverata in ospedale nell’ospedale ‘Maggiore’ di Modica”. Il primo cittadino modicano ha intenzione di denunciare la donna per attentato alla salute pubblica. “Quello che ha fatto è di una gravità inaudita se gli eventi dovessero essere confermati dagli inquirenti”.

Lascia un commento