Coronavirus, Milazzo: migliorano le condizioni del 70enne. Possibile ritorno a casa entro la fine della settimana

0
79

Segnali confortanti arrivano da fonti interne del reparto Malattie Infettive del “Cutroni Zodda”di Barcellona P.G., dove è ancora ricoverato il 70enne milazzese, primo caso registrato a Milazzo, che presenta sostanziali miglioramenti con un quadro clinico in fase regressiva dell’infezione. Per questo potrebbe ritornare nella sua abitazione in zona S.Paolino entro la fine della settimana per completare il decorso in isolamento. Da ieri sera si ha notizia di ulteriori tre casi di milazzesi contagiati a Messina, una operatrice socio sanitaria, di un uomo e una donna ricoverati per altre patologie in struttura ospedaliera. Sembrerebbe i casi siano uniti tra loro in seguito all’importante focolaio emerso negli ultimi giorni all’Irccs “Bonino Pulejo”per Neurolesi, che ha registrato un consistente numero di contagi tra i degenti e operatori.Ai pazienti milazzesi è stato somministrato il tampone faringeo, risultando positivi quindi trasferiti in un ala Covid-Hospital del Policlinico per seguire la quarantena così come l’assistente sanitaria nel suo domicilio.Si attendono aggiornamenti per i familiari sottoposti al test poiché entrati in contatto con i contagiati.

Lascia un commento