Un comitato per il lavoro per fronteggiare la crisi

0
98

Istituire un comitato per il lavoro per fronteggiare il post-emergenza ed affrontare, insieme, le conseguenze della crisi determinata dalla pandemia. Occupazione, facilitare l’incontro tra domanda ed offerta.
Il vicesindaco Massimiliano Smiriglia invita le forze sociali, associative e produttive che operano nel territorio comunale a fare rete.
In attesa di misure concrete dal Governo per il rilancio economico – dichiara – questa grave emergenza dimostra comunque che il lavoro non si crea per decreto e il cuore dell’economia continua ad essere rappresentato dalle imprese e dalla libera iniziativa. Non possiamo indugiare sugli sforzi organizzativi che bisogna intraprendere insieme. Come Amministrazione Comunale faremo di tutto per riattivare la volontà di operare tra datori di lavoro e lavoratori in uno schema di impegni reciproci.
Collaborazione, solidarietà e partecipazione. Sono, questi, i 3 principi che animeranno l’attività del Comitato finalizzato ad affrontare le conseguenze della tanto attesa normalizzazione dall’emergenza Coronavirus.
Si tratta – dichiara Smiriglia – di un’iniziativa che mira a coinvolgere rappresentanti del mondo agricolo, edile, commerciale e delle imprese locali. L’obiettivo è quello di istituire un tavolo di confronto per intercettare e creare domanda di lavoro sul territorio. Allo stesso tempo, ogni soggetto individuale, qualificato e non, sarà stimolato, in un clima di efficace collaborazione cittadina, a cogliere eventuali opportunità occupazionali per colmare le difficoltà sopraggiunte con la crisi.

Lascia un commento