Milazzo, allarme di “Cittadinanzattiva” per il “Fogliani”

0
92

In un documento, il movimento di partecipazione civica “Cittadinanzattiva-Tribunale dei diritti del malato” lancia l’allarme per le troppe carenze di personale al nosocomio “Giuseppe Fogliani” di contrada Grazia a Milazzo. Viene denunciato, dopo le molteplici segnalazioni e proteste dei cittadini, le forti criticità che si ritrovano ad affrontare per il funzionamento sanitario , le unità operative strategiche del presidio ospedaliero. La situazione del Pronto Soccorso è la più eloquente nel disservizio, dove si riscontrano lunghe file di attesa per consentire la prestazione medica agli utenti, che si può allungare per un intera giornata. Il nosocomio milazzese necessita quindi di un implemento dei servizi sanitari, per far fronte alle peculiarità delle esigenze della vasta popolazione che computa la zona del Longano e dell’arcipelago eoliano. Viene quindi richiesta l’apertura di un tavolo di confronto per compiere le opportune scelte e non fare il gioco del privato che in questo periodo sta gestendo una buona percentuale del bilancio della sanità locale. Tuttavia, in tale ottica, il movimento onlus “Cittadinanzattiva-Tdm” condivide la recente riflessione del prof. Vincenzo Fogliani che aveva accolto positivamente la costituzione del comitato cittadino in difesa del “Cutroni Zodda” di Barcellona P.G., per dare così respiro alla programmazione logica del sistema sanitario dell’Asp che comprende le strutture ospedaliere di due comuni limitrofi.

Lascia un commento