Approvato a Pescara il Piano Casa, la Del Greco grida allo scandalo

0
293

Pescara – “Ho avuto modo di constatare che il Piano Casa altro non è che uno strumento inutile, l’ennesimo colpo basso dell’attuale amministrazione che guida Pescara che crea false aspettative nei cittadini, poiché contiene una moltitudine di punti che non potranno mai essere realizzati, e non produrranno sviluppo all’economia locale”.

Con queste parole Lea Del Greco, responsabile per la provincia di Pescara dell’Italia dei Diritti, tuona contro l’approvazione nella notte passata del nuovo Piano Casa per la città abruzzese.

“A questo scempio se ne è subito aggiunto uno nuovo – dichiara l’esponente del movimento guidato da Antonello De Pierro – negli ultimi giorni questa amministrazione di centrodestra ha apportato delle modifiche allo statuto comunale per far sì che non si possano presentare emendamenti sul bilancio, proprio in previsione della discussione che ci sarà la settimana prossima in materia. Per protestare contro questi atti di arroganza – tuona la Del Greco – che violano i diritti costituzionalmente riconosciuti abbiamo indetto una manifestazione per domani alle 15:30 davanti al palazzo comunale”.

Lascia un commento