Armi in una cappella del cimitero di Poggioreale

0
727

Armi in una cappella del cimitero di Poggioreale, a Napoli. É quanto ha scoperto la Polizia di Stato: molto probabilmente si tratta di pistole e cartucce appartenenti al clan Mazzarella.

Le armi erano nascoste in una borsa, tra alcuni stracci, all’interno di una cappella gentilizia. Si tratta di una una rivoltella 32 Long CTG, una rivoltella Mondial 6 mm, una pistola mitragliatrice K1 Skorpion corredata di caricatore e silenziatore, 161 cartucce di vario calibro, un caricatore monofilare e due berretti di colore scuro.

Il sospetto degli investigatori del commissariato Montecalvario con l’ausilio del commissariato Poggioreale e di un’unità cinofila, è che il piccolo arsenale sia costituito dalle armi utilizzate dagli affiliati al clan in tutti gli episodi criminosi venuti alla luce in questi ultimi anni.