Polemica parcheggi a Latina, Di Marcantonio: “Mare troppo caro e pochi servizi per i cittadini”

0
253

Come ogni anno i residenti di Latina sono costretti a pagare cifre spropositate per concedersi poche ore di mare in una spiaggia non curata e per alcuni tratti abbandonata a sé stessa. Otre agli esosi ticket, che possono essere pagati solamente al lido a causa della mancanza di strutture competenti in centro, i cittadini sono anche costretti a subire la ricerca estenuante di parcheggio che con l’avanzare dell’estate diventa ogni giorno più ardua.
“Andare al mare per le famiglie di Latina e della Capitale è diventato troppo costoso. Molti cittadini, infatti, hanno deciso di rinunciare a questo piacere a causa delle cifre spropositate degli abbonamenti dei parcheggi e per l’abbandono a cui sono sottoposte le spiagge del Lido” ha commentato Camelia Di Marcantonio, responsabile per la provincia di Latina dell’Italia dei Diritti. “I costi non sono proporzionati a quello che le spiagge hanno da offrire – conclude la responsabile per la provincia di Latina del movimento presieduto da Antonello de Pierro – mancano le strutture di base e la pulizia; i ticket non possono essere adeguati a quelli di lidi come San Felice Circeo o Sabaudia dove l’offerta per i cittadini è di maggiore qualità.”

Lascia un commento