Roma, boom di alloggi abusivi

0
98

“Il problema degli alloggi a Roma è cronico: cosa si è fatto fino ad ora? Tanti i proclami, i progetti ma il numero delle famiglie bisognose di una casa non accenna a diminuire”. Questo il commento del vicepresidente dell’Italia dei Diritti Roberto Soldà alla notizia dell’aumento degli occupanti abusivi di alloggi popolari che, in aggiunta alla scarsità di vigili urbani addetti a coadiuvare gli sgomberi, di fatto paralizza l’azione di recupero degli immobili occupati abusivamente.

“Dicono – prosegue Soldà – che stanno acquistando case private invendute per contrastare l’emergenza ma questo si poteva fare già da tempo per cominciare a fronteggiare i casi più disperati e sbloccare i tempi biblici delle graduatorie”. Quanto alla carenza di personale addetto agli sgomberi Soldà affonda e conclude: “Dire che i vigili sono impegnati per i vari eventi come i mondiali di nuoto e simili non è una giustificazione: da tempo sottolineo la carenza di personale e la necessità di assumerne di nuovo tra i precari o tra quelli in graduatoria, questo blocco dell’azione di recupero degli immobili occupati abusivamente per mancanza di personale ne è l’emblematica conferma”.