Fiumicino – Corriere ghanese arrestato all’aeroporto con 900 grammi di droga nello stomaco

0
58

 

I Carabinieri della Compagnia Aeroporti di Roma, con la collaborazione del personale dello S.V.A.D. (Servizio Vigilanza Antifrode Doganale), hanno arrestato un cittadino del Ghana di 35 anni con l’accusa di traffico di sostanze stupefacenti.
L’uomo, giunto nello scalo romano con un volo proveniente da Accra (Ghana), è stato notato aggirarsi fortemente provato tra gli altri passeggeri. Un malore accusato durante il controllo ha indotto i militari ad approfondire le verifiche.
Accompagnato all’Ospedale “Grassi” di Ostia, grazie agli esami radiografici, i Carabinieri hanno scoperto che lo straniero trasportava nello stomaco una grande quantità di ovuli, 61 in totale, contenenti 260 grammi di eroina e 620 grammi di cocaina.
La droga è stata sequestrata e il corriere, dopo essere stato dimesso dall’ospedale ove era piantonato, è stato associato al carcere di Regina Coeli.