Quinto Salone dell’agroalimentare, Finale cambia faccia

0
298

Finale Ligure – A Finalborgo il gusto si fa per strada. E piazza, carrugio, addirittura auditorium.
Da oggi a domenica 15 marzo, grazie al 5° Salone dell’agroalimentare, il borgo medievale di Finale Ligure cambia faccia: per l’occasione nascono nuove vie che prendono il nome dai prodotti tipici liguri protagonisti della manifestazione.

Si può passeggiare in largo degli Orti, addentrarsi nel carruggio del Pesto e nella via dei Sapori, soffermarsi in largo dell’Olio, nell’AgriPiazza o in largo dell’Agricoltura, ascoltare musica d’essai in largo della Musica e sbocconcellare la focaccia di Recco o la celeberrima fugassa genovese nell’omonima piazzetta.

Chi cerca sapori inediti trova, nell’antica Cappella Oliveri, la saletta dedicata alla cucina preistorica, mentre chi vuole andare sul sicuro può accomodarsi nel Giardino dei sapori e dei profumi, dedicato alla degustazione di prodotti della cucina tradizionale: dalle torte salate alla panissa, passando per la farinata, la focaccia e tante altre specialità.

Lascia un commento