Genova, polemica sull’elicottero inattivo

0
141

L’esponente dell’Italia dei Diritti Maurizio Ferraioli interviene sulla polemica generata dall’interpellanza presentata al governatore Burlando dal consigliere regionale Pdl Gianni Plinio: “Visto che non e’ ancora in servizio l’elicottero, mezzo ordinato dalla regione per il lavoro di soccorso, auspichiamo che nell’immediato sia risolta la situazione anche perché la stagione estiva ne richiede un utilizzo più immediato. Chiediamo di conoscere quali siano le motivazioni che abbiano portato alla scelta, e le eventuali penali a carico dell’azienda produttrice per l’eventuale disservizio”.

L’Agusta Westland Grand, il velivolo al centro del contenzioso, costato 6 milioni e 500 mila euro, fu annunciato 12 mesi or sono dal presidente della Regione e dall’assessore alla Salute Montaldo quale strumento all’avanguardia al servizio dei pompieri per fronteggiare l’emergenza incendi.

“Chiediamo che siano accertate tutte le dinamiche – aggiunge il responsabile per la Liguria del movimento presieduto da Antonello De Pierro-, ed esortiamo a presentare una relazione al Consiglio per informare scrupolosamente i cittadini, maggiormente interessati ai propri diritti piuttosto che ai giochi della politica. È fondamentale che tutto avvenga nella massima chiarezza”.

E conclude: “Auspichiamo, anche qualora non fossero previste penali, per i risvolti tecnici e logistici la massima cura dei particolari per strumenti che in determinati periodi dell’anno assumono un valore fondamentale per la vita della popolazione”.