Genova, l’analisi politica con Francesco Carleo

0
270
La Regione Liguria

Genova – Dopo le ultime regionali, facciamo qualche riflessione con Francesco Carleo, Presidente del Municipio di Levante.

Genova continua ad essere governata dalla sinistra. Non si sa da chi siano votati, – dice Carleo – perchè in città è un coro contro Comune, Provincia, Regione. Desolazione su tutto: niente lavoro, eccetto per….; edilizia scatenata e deturpante, ma solo eseguita  da ….”

Dal 2007 ad oggi, – continua il Presidente Carleo – gli schieramenti hanno tenuto, ma l’astensionismo è stato un grosso danno. Nel levante cittadino hanno votato solo 22.000 persone su 57.000.”

Genova è sempre stata roccaforte della sinistra, eccetto una volta, forse solo per la novità.
In città
– conclude Corleo – vige un atteggiamento conservatore, i moltissimi anziani sono contrari ai cambiamenti, molti di loro sono nati in condizione politica  di sinistra. E però, davanti a tutti c’è: clientelismo, partigianeria, amici di amici. La sinistra ha creato contenitori per clientelismo.
L’analisi del Presidente continua, dicendo che i giovani sono disamorati della politica ed hanno notizie sbagliate.

C’è chi teme addirittura vendette!
Ascoltando i cittadini, è inaccettabile che alla sinistra sia tutto concesso, che mai ci sia stato un riconoscimento degli errori passati, delle loro colpe, mentre le stesse cose non sono ammesse agli altri.
Che cosa hanno fatto subito dopo le elezioni ? La distribuzione delle poltrone. In Comune, Provincia, Regione.
La città ha perso 68 Società, il turismo è perso (solo a Nervi hanno chiuso 82 hotel).

Il lavoro c’è solo per chi ha le tessere, e gli altri………..

L.Costa