Al via il progetto “Il Paracadute”, promosso da Terra del Fuoco, Studenti Indipendenti e

0
159

Torino – Terra del Fuoco, insieme a Studenti Indipendenti, Associazione La Goccia, ed un gruppo di studenti medi, lavoratori e precari della scuola ha deciso di promuovere un’iniziativa rivolta a quelle fasce più gravemente colpite dalla crisi finanziaria: giovani, precari, operai. Il progetto, significativamente chiamato “il paracadute”, prevede la costruzione di una rete di welfare auto-organizzata e autofinanziata, attraverso la promozione di incontri periodici che forniscano occasioni di scambio culturale e sociale. Cineforum, cene, dibattiti ed in generale spazi di confronto sono alla base di quest’iniziativa, che mira ad organizzare una struttura simile a quella del tradizionale “dopolavoro”, a cui però prendano parte non solo diverse generazioni di lavoratori, ma anche gli studenti. Inoltre l’iniziativa si propone anche di fornire alcuni piccoli strumenti di sostegno al reddito. Il calendario degli incontri in programma fino a Natale, verrà presentato al pubblico e ai media nel corso di una conferenza stampa indetta per Venerdì 30 ottobre 2009 ore 11 presso il Caffè Basaglia (Via Mantova, 34, Torino). Prenderanno parte alla conferenza stampa: Ugo Zamburru, Associazione Caffè Basaglia, Michele Curto, Presidente di Terra del Fuoco, Giorgio Airaudo, Segretario regionale FIOM, Jorges Tabacchi, referente del Social Club, Cosimo Scarinzi, in rappresentanza dei sindacati di base, Luca Spadon, portavoce di Studenti Indipendenti, Un rappresentante dei Precari Autoconvocati della Scuola. Sempre al Basaglia, sabato 31 ottobre 2009 gli organizzatori promuoveranno una serata di autofinanziamento con dj set, il cui costo d’ingresso sarà di 10 euro compresa consumazione, finanziamento e tessera Arci 2009 (8 euro per chi ha già la tessera Arci).