Legge sull’immigrazione, Benedetti e Magnolfi scrivono al Presidente Nencini

0
557

Firenze – «Rinviare il dibattito consiliare sulla proposta di legge per l’immigrazione a dopo la tornata elettorale». Lo chiedono i Presidenti dei gruppi del Pdl in Consiglio regionale Roberto Benedetti (An-Pdl) e Alberto Magnolfi (Fi-Pdl) in una lettera inviata oggi – alla vigilia della seduta in cui il Consiglio regionale dovrebbe affrontare la discussa normativa completando le operazioni di voto del suo articolato – al Presidente del Consiglio regionale Riccardo Nencini e a tutti i capigruppo.
Eccone il testo: «La discussione e le diverse posizioni assunte in merito alla proposta di legge n. 316 hanno fatto assurgere la questione da essa trattata addirittura ad argomento di confronto a livello nazionale. Attorno ad essa si sono susseguiti interventi autorevoli e contrapposti, e si è creato un clima che rischia di avere ricadute sul dibattito, anche a causa dell’imminente scadenza elettorale».
«Alle prese di posizione esterne (tra tutte quella dell’On. Di Pietro e quella di Mons. Momigli che auspica un dibattito serio ma sereno e quindi in una data lontana dall’impegno elettorale) aggiungiamo la richiesta pervenuta ai Gruppi del PdL da parte dei responsabili nazionali e regionali del partito, che ci invitano a confermare le nostre posizioni. Alla luce del clima creatosi – si legge ancora – riteniamo opportuno rinviare a dopo le elezioni il voto sulla proposta di legge in questione, nella convinzione che un rinvio di questo tipo ci porterebbe ad affrontare la rimanente discussione con toni meno aprioristici, più costruttivi e più veloci. Cordialità».

Lascia un commento