Catering abusivo in un’abitazione a Prato

0
177

 Pubblicizzavano il loro servizio di catering – rivolto soprattutto a operai di ditte cinesi – anche distribuendo biglietti da visita, ma l’attività era abusiva: la sede era una normale abitazione dove, senza alcun permesso, la cucina veniva utilizzata per la preparazione, cottura e stoccaggio di pasti caldi da distribuire agli operai delle ditte tessili. E’ quanto scoperto dai carabinieri del nas a Prato, che hanno denunciato due cinesi.

Lascia un commento