La seconda giornata di Italia Wave

1
260

Tra le decine di guest, il posto d’onore spetta a i Placebo, in concerto alla sera al Main Stage dello Stadio Picchi (unica data per il Centro-Sud): da 13 anni sulle scene, i Placebo approdano sull’onda del successo riscosso con il nuovo album “Battle for the sun”, che segna anche la nuova strategia all’insegna della discografia indipendente. Il rinnovamento della band di Brian Molko passa anche per le inedite collaborazioni: dal produttore Dave Bottrill (Tool) al mixaggio di Alan Moulder (My Bloody Valentine, Smashing Pumpkins, Nine Inch Nails), ma soprattutto per l’ingresso del nuovo batterista, Steve Forrest.
Sempre sul palco del main stage, dalle ore 19,30, suonano The River, Hogni, Hal Flavin, Marta Sui Tubi, Pure Reason Revolution.
Venerdì 17, come detto, è anche la giornata Elettrowave: il progetto di culture digitali iniziato nel 1999 dalla Fondazione Arezzo Wave festeggia il primo decennale e celebra in tutt e le sue possibili forme il “mito” della musica elettronica divenuto linguaggio universale e popolare. Nell’avveniristica struttura polifunzionale del Palalivorno spazio a ospiti come i 2manydjs nel loro nuovissimo live multimediale, Ellen Allien e Shinedoe in un “back to back” tra nuova house e techno, le atmosfere eteree di Jon Hopkins, paragonato ad un nuovo Brian Eno, la techno del nuovo millennio interpretata da Marcel Dettmann, l’appassionante approccio performativo del trio francese dOP. Nelle 4 aree del Palalivorno spazio anche ai protagonisti della scena elettronica italiana: il talento da esportazione Donato Dozzy, il funky di Deda già produttore e rapper di Sangue Misto, i suoni nuovi e nuovissimi di Apes on Tapes e Minidischi della scuderia Homework e di Digital Genetic Pasta di Biokip. Ed ancora, i talenti emergenti selezionati dal concorso Elettrowave Challenge nelle categorie dj (Marcelo Tag e Noxius), vj (Hem) ed audio video (Riga + Mutantfish).
Omaggio del festival alle culture digitali il giorno successivo 18 luglio sul Main Stage le performance in esclusiva di Kraftwerk e Aphex Twin. Chiudono idealmente e materialmente il decennale sul Main stage di Italia Wave il “padrino” di Elettrowave Ralf, che in 10 anni ha accompagnato il festival in un percorso che è stato anche quello della storia del clubbing in Italia e Marco Passarani, che dieci anni fa fu il primo vincitore del concorso per dj ed oggi può vantare un curriculum internazionale di massimo rispetto.

Per gli appassionati di comics, in collaborazione con Comicon, Italia Wave pre senta un’inedita mostra dal taglio musicale di Gilbert Shelton: “Grass Roots: alle radici del Freak”. L’inventore dei “Freak Brothers” sarà alla Fortezza Vecchia venerdì 17 luglio, alle ore 19, con Claudio Curcio e Luca Boschi per un incontro con il pubblico sui “fumetti dell’altra America”.
Fino al 19 luglio alla Fortezza Vecchia ci saranno anche, nello spazio XLand, gli artisti di XL magazine, coordinati da MondoPOP, che eseguiranno un eccezionale live painting performance. Parteciperà tutto il pubblico per colorare i pannelli dipinti dai noti disegnatori di XL. Diavù, AlePOP, Ale Giorgini, Alberto Corradi e Licia Viero realizzeranno le loro opere in bianco e nero dal 16 luglio e il pubblico, coordinato dagli artisti, potrà colorarli dal 17 al 19, tutti i pomeriggi a CultWave.

E poi, i concerti targati Wake Up Stage e Psy cho Stage, alla Rotonda dell’Ardenza: dalle ore 11 con MMF, Effetti Collaterali, Resando, Ministri. Al pomeriggio dalle ore 15 Famelica, White Sunset, Samuel Catarro, Dente, Beatrice Antolini.

Infine lo sport: ogni giorno sempre nell’area Psycho Stage AICS organizza Sport Wave, dove il pubblico del festival potrà vivere, assistere e partecipare a un happening sportivo in cui la componente sportiva si coniuga con la cultura e la musica: Street Soccer; Street Basket; Parkour e una corsa per la città di Livorno di 10 Km nella mattina di domenica 19 luglio.

Ricordiamo che tanti eventi si potranno seguire sul canale Rai Music (www.italiawave.rai.it), che inizia con Italia Wave una nuova importante collaborazione: ogni giorno dirette e video on demand di concerti, interviste e backstage.

Per muoversi e tenersi informati Comune di Livorno e Forze dell’Ordine hanno predisposto 3 Punti Informazione, due linee speciali di bus navetta gratuite, un’area attrezzata camping, ventimila depliant informativi sulla città e postazioni mediche in tensostrutture, oltre a squadre di tecnici e volontari della protezione civile in servizio giorno e notte per la sicurezza del territorio e delle migliaia di giovani che arriveranno da tutta Italia.

Biglietti

Per i concerti di venerdì 17 al Main Stage si spendono 22 euro. Per Elettrowave 20 euro (15 per chi è in possesso del biglietto Main Stage). Wake up Stage, Psycho Stage e tutti gli altri appuntamenti della giornata sono ad ingresso gratuito!

Programma completo su www.italiawave.com