“A Tavola con il Nobile” ovvero matrimonio tra cucina, vino e territorio

0
190

Fornelli caldi pronti per il via della settima edizione del premio enogastronomico “A Tavola con il Nobile” che si svolgerà a Montepulciano, nelle suggestive sedi delle contrade del Bravìo delle Botti, come da tradizione nel penultimo fine settimana di agosto, sabato 22 e domenica 23. Ideato da Bruno Gambacorta, inviato del TG2 ed autore della rubrica Eat Parade, il premio “A Tavola con il Nobile” raccoglie la tradizione del buon mangiare e del buon bere, che fa di Montepulciano una delle mete più ambite dai buongustai, e la trasferisce sul piano della competizione più schietta, quella tra contrade. Madrina dell?evento sarà per questa edizione la show girl Sara Varone.

“A Tavola con il Nobile” è sempre di più una festa per tutti, non soltanto per la giuria, e così nel prossimo fine settimana Montepulciano si stringe intorno alle contrade a partire da venerdì 21 agosto quando in Piazza Grande, cuore di Montepulciano, si daranno appuntamento oltre 30 aziende di Vino Nobile per Cantine in Piazza, il tradizionale appuntamento di fine estate pensato dal Consorzio del Vino Nobile per avvicinare il consumatore al produttore. Dalla stessa serata aperte le cucine delle contrade che fino a domenica potranno ospitare gli appassionati della buona cucina presentando, novità della nuova edizione del premio, anche i piatti che saranno in gara per il primo premio di A Tavola con il Nobile.

Il premio comincerà sabato 22 agosto, a cena, con le otto contrade che presenteranno i primi piatti accogliendo nelle proprie sedi (incantevoli angoli della città, nel cuore dei palazzi storici o affacciate su panorami mozzafiato) le commissioni in cui sono suddivisi i 30 giurati. Domenica 23 agosto sarà la volta dei secondi piatti ed ogni contrada riceverà giudici diversi da quelli della prima giornata. La somma dei punti conquistati da ciascun quartiere determinerà la classifica generale e consentirà dunque di incoronare la contrada vincitrice che domenica 23 agosto, alle ore 17 presso il Teatro Poliziano, nel corso della presentazione del panno del Bravìo, riceverà il ricco montepremi consistente, naturalmente, in bottiglie di Vino Nobile di Montepulciano. Tra le novità di questa edizione il premio anche al miglior abbinamento tra Vino Nobile e piatto in gara.

Dopo sei edizioni, l?albo d?oro comprende ad oggi le contrade di S.Donato, Collazzi (due volte), Gracciano e Voltaia, mentre la detentrice del titolo è Cagnano che nel 2008 ha trionfato con “Agnonobili” e “Nana in porchetta con tortino di carciofi”.

Lascia un commento