Arezzo, in discoteca i camper dei progetti Happy Night e Filigrane

0
183

Sabato scorso la discoteca Le Mirage di Monte San Savino ha ospitato i camper dei progetti Happy Night e Filigrane in una serata alla quale era presente anche l’Assessore alle politiche giovanili della Provincia di Arezzo Francesco Ruscelli. “Happy night” progetto di prevenzione sul divertimento sicuro, riprende quindi i suoi appuntamenti invernali, attraverso le uscite del proprio camper nei pressi dei luoghi di divertimento e aggregazione giovanile. Le uscite si caratterizzano con una serie di interventi e azioni con l’obiettivo di sensibilizzare i giovani frequentatori di discoteche ad un divertimento sicuro e consapevole e di ridurre e prevenire i rischi connessi all’uso di sostanze. Fra questi, ad esempio, c’è l’azione del “pilota designato”: chi guida non beve e se alla fine della serata il suo tasso alcolico nel sangue, al controllo con l’alcol-test, risulta inferiore al limite consentito dalla legge vince un ingresso omaggio per la settimana successiva. Lo scorso sabato è stato fissato il livello alcolemico allo 0,2% in vista del previsto adeguamento normativo a tale livello. Happy Night è un progetto promosso da Prefettura, Provincia, Asl 8, Ufficio Scolastico Provinciale, S.I.L.B. Confcommercio, Consulta Provinciale degli Studenti e Consulta Provinciale dei Genitori, realizzato con l’Associazione D.O.G. operatori di strada. Filigrane è invece l’azione sviluppata dalla Regione Toscana, in accompagnamento ai progetti finanziati dalla stessa Regione nell’ambito dell’Accordo di Programma Quadro Sviluppo delle Politiche Giovanili con il Ministero per la Gioventù. Oltre al camper ospitato nella serata di sabato l’azione di sistema Filigrane prevede una serie di azioni quali un minisito istituzionale (www.regione.toscana.it/filigrane), un portale giovani strutturato nella forma di superblog multi autore (www.giovani.intoscana.it), un azione di valorizzazione delle esperienze e di accompagnamento dei progetti, la costituzione di 4 tavoli (tavolo delle reti associative regionali, tavolo delle esperienze significative a livello regionale, tavolo giovani e tavolo con i rappresentanti degli enti locali), workshop di approfondimento tematico in tutti i territori provinciali. In previsione di una nuova tornata progettuale entro la fine del 2009, l’annualità trascorsa ha visto 144 progetti finanziati a livello regionale. La provincia di Arezzo è stata la seconda provincia dopo quella di Firenze per numero di progetti, 15 per un valore di quasi 800 mila euro. I progetti presentati sono stati l’esito di un lavoro di preparazione e condivisione condotto dall’Amministrazione Provinciale insieme agli organi delle articolazioni zonali e comunali.

Lascia un commento