Firenze, boom di prevendite per “Firenze in danza”

0
737

A soli due giorni dalla messa in scena, “Firenze in Danza per il Girotondo per il Meyer” ha quasi registrato il tutto esaurito.
Un vero e proprio boom di prevendite quello registrato per l’evento benefico che venerdì 30 ottobre porterà in scena al Piccolo Teatro del Comunale ballerini di numerose scuole di danza toscane e bolognesi, unite sotto il segno della solidarietà.
L’incasso della serata, organizzata dall’associazione Ciemmeesse – Girotondo per il Meyer e patrocinata dal Comune di Firenze, dalla Provincia di Firenze, dalla Regione Toscana e dal quotidiano “La Nazione”, sarà infatti devoluto in favore dell’ospedale pediatrico fiorentino e alle iniziative di beneficenza dedicate ai piccoli malati.

L’evento, che sarà presentato dal bravissimo Stefano Baragli, presenza divenuta ormai irrinunciabile per le manifestazioni benefiche dell’associazione, prevede una serie di coreografie preparate per l’occasione da alcune delle migliori scuole di danza di Firenze, Prato e Bologna, con la collaborazione di Alessandro Riga e Federica Maine (ballerini del Maggio Musicale), Maria Francesca Faraco, Sandra Lastri, Simona Atzori e del gruppo Obiettivo Danza di Prato.
Tra gli artisti che hanno dato la loro disponibilità a partecipare all’anche i musicisti del “Claudia Tellini Quintet”, che suoneranno musiche dal vivo sullo sfondo di alcune coreografie.
Varie le scuole impegnate in quella che promette di essere una vera e propria “gara di solidarietà” per il Meyer: saranno infatti gli allievi delle scuole Alambrando (Firenze), Arabesque (Bologna), Curriel Danza (Pontassieve), Dance Studio (Firenze), Immagine Danza (Firenze), Gamma Club (Imola) ad animare il palco del teatro portando in scena alcune tra le loro migliori esibizioni.

I biglietti di ingresso, ormai in esaurimento, possono essere acquistati al prezzo di 10,00 euro giovedì dalle 17.00 alle 19.00 presso la sede dell’Associazione Ciemmeesse – Girotondo per il Meyer in via delle Panche n. 133/A o la sera di venerdì alla biglietteria del teatro.
Per informazioni: 347/5544465 oppure 349/6689464.

Lascia un commento