Lucca, presentazione del libro “Una nuova idea per l’Italia” del senatore Nania

0
765

Ancora nuovi ospiti d’eccezione per gli eventi proposti dalla Cesareviviani. È la volta del sen. Domenico Nania, Vice Presidente del Senato che venerdì 26 alle ore 11.00, sarà presente presso l’Associazione nella sua veste di scrittore per presentare il suo libro “Una nuova idea per l’Italia”, Rubbettino editore, collana Transatlantico. Nel corso degli anni, oltre ai soci e agli esordienti, si sono alternati negli appuntamenti letterari autori e personaggi di spessore quali: Mario Luzi, Giorgio Saviane, Alberto Fremura, Paolo Di Mizio, Romano Battaglia, Gaetano Giani-Luporini, Luca Telese e ultimo in ordine di tempo il regista Paolo Benvenuti. Il dott. Vittorio Baccelli, Presidente della Cesareviviani condurrà l’evento coadiuvato dal prof. Marco Vignolo Gargini. Introduzione a cura di Daniele Marchi.
“Quale forma potranno assumere i partiti nella Terza Repubblica? L’Autore illustra, con una lettura anche autobiografica, una prospettiva per la destra in vista di una nuova stagione costituente che possa realizzare un equilibrio istituzionale. Guardando con profondo senso dello Stato ai progetti federalisti e presidenzialisti che sono al centro del manifesto di “Destra Plurale”, vengono passati in rassegna con linguaggio appassionato e competente temi quali la legge elettorale, la diffusione del virus dell’egemonia in segmenti importanti della società e delle istituzioni, la questione morale e le tendenze oligarchiche che minacciano la democrazia degli Italiani. In particolare, l’attenzione del lettore viene richiamata su due nodi centrali dello scenario politico: la questione socialista rispetto al Partito democratico e il berlusconismo rispetto al centrodestra.” Domenico Nania è nato a Barcellona Pozzo di Gotto (Messina) il 19 settembre 1950. Tra i fondatori di Alleanza Nazionale, durante il primo governo Berlusconi viene nominato Sottosegretario ai Lavori Pubblici. Componente delle Bicamerali De Mita-Iotti e D’Alema, è uno dei “quattro saggi” del progetto di riforma costituzionale di Lorenzago. Dopo quattro legislature consecutive alla Camera, nel 2001 approda al Senato, dove diviene presidente del gruppo parlamentare di An. Nella XV Legislatura è Presidente della Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari. Nella XVI Legislatura è vicepresidente del Senato della Repubblica. L’incontro è previsto presso la Casermetta Santa Maria delle Mura Urbane alle ore 11.00.

Lascia un commento