I cuochi aretini alla X edizione degli Internazionali d’Italia

0
743

Arezzo – La squadra dei cuochi aretini capitanata da Giuseppe Giuliattini e composta da Leonardo De Candia, Francesco Mastronardi e Lorenzo Pisini e con Gianluca Drago come pr del team è pronta a partire per Massa Carrara dove parteciperà alla X edizione degli Internazionali d’Italia, la manifestazione culinaria più importante della nostra penisola che si tiene nei padiglioni della fiera Tirreno CT.

Con oltre 400 espositori, l’evento conferma il suo interesse a livello nazionale e internazionale. E’ la prima volta che un team dell’associazione cuochi di Arezzo partecipa a questa importante vetrina internazionale. Il gruppo concorrerà nella sezione di cucina calda mediterranea dove sarà chiamata a presentare un antipasto, un primo piatto ed un dessert. I protagonisti saranno ancora una volta i prodotti del territorio aretino, nell’ottica, ormai intrapresa da tempo e con successo, della valorizzazione delle tipicità locali.
Questo il menù in gara:
PROFUMI DI CASA
Aromi delle vallate aretine

 Tartara di chianina della Valdichiana con panbrioche allo zafferano aretino, pistacchi tostati, zucca al vapore con sale alla vaniglia e olio extravergine d’oliva del Casentino
 Mousse di pere su pera semicandita con mostarda di mele rugginose della Valdichiana allo zenzero
 Lombetto di capriolo cotto sottovuoto a bassa temperatura al pepe di Sarawak su patate con riduzione di Chianti dei Colli Aretini del Valdarno al miele della Valtiberina

SFOGLIE DI PRIMAVERA
Colori e sensazioni della natura
 Lasagna di farina di grano saraceno al raviggiolo, funghi e bietolina croccante con uovo di quaglia in camicia, pesto di rucola e salsa ai finocchi.

GEOMETRIE DI INCONTRI
Quando il cioccolato sposa erbe, fiori e frutti
 Sorbetto al dragoncello e lime su onda di cioccolato fondente
 Crème brûlée al tè dell’avvento
 Torta di cioccolato con cremoso all’arancia

Il team dei cuochi aretini sarà in gara lunedì 8 marzo.
I piatti saranno degustati non solo dalla giuria tecnica, ma anche dalle centinaia di visitatori che in quei giorni affolleranno la fiera. Infatti, ogni associazione in gara avrà a disposizione una zona ristorante con 50 coperti. Martedì 9 marzo, l’associazione cuochi aretina, capitanata da Gianluca Drago del ristorante Casale di Pieve a Quarto, si occuperà, invece, del ristorante che rappresenterà in fiera la Toscana. A fianco dei cuochi aretini ci sarà anche l’Ais e l’Aicoo per gli abbinamenti di vino (saranno degustate le etichette della Strada del vino Terra di Arezzo) e olio.

Lascia un commento