Arezzo, contributi alle imprese per l’assunzione di lavoratori atipici

0
229

La Provincia di Arezzo, attraverso il Servizio Formazione professionale e Lavoro, mette a disposizione delle imprese 93.331,57 euro per incentivare l’assunzione di lavoratrici e lavoratori atipici, che hanno perso l’incarico di lavoro a progetto da aziende in crisi.

A seconda del contratto stipulato l’azienda riceverà un contributo finanziario. 2.500 euro per ogni assunzione a tempo determinato, minimo 12 mesi, con orario settimanale pari o superiore alle 30 ore; con 20 ore e inferiori il contributo sarà di 1.500 euro. 5.000 euro andranno invece per ogni assunzione a tempo indeterminato o a tempo determinato di almeno 24 mesi, oggettivamente verificabili, con orario settimanale pari o superiore alle 30 ore; con 20 ore e inferiori il contributo sarà di 3.000 euro.

Possono richiedere il contributo, previa domanda preceduta da prenotazione da farsi a mezzo fax entro il 15 settembre 2010, le aziende private (anche enti, associazioni, purché non della PP.AA.) che procedano all’assunzione nel periodo dal 20 aprile ed entro il 30 settembre 2010 e che abbiano l’unità operativa, dove l’assunto lavorerà, nel territorio della Provincia di Arezzo.

“I contributi alle assunzioni – afferma Carla Borghesi, assessore provinciale alla Formazione professionale e Lavoro – rappresentano uno strumento fondamentale, soprattutto in periodi come questo. Da una parte perché creano posti di lavoro, dall’altra perché aiutano a costruire una rete di cooperazione e fiducia tra istituzioni, aziende, lavoratori e parti sociali. Trovo, inoltre, strategico, sotto ogni punto di vista, che questi finanziamenti siano destinati all’impiego di lavoratrici e lavoratori atipici”.

Questo tipo di contributi è considerato “aiuti di stato alle imprese”, per cui sarà attribuito se l’azienda rientra nei parametri comunitari previsti. I contributi saranno assegnati fino a esaurimento delle risorse, secondo l’ordine di prenotazione che può essere fatto esclusivamente via fax al numero 0575-402850, e successivo inoltro entro 5 giorni della domanda; l’assunzione dovrà poi essere perfezionata entro i 15 giorni successivi la data di prenotazione, per la quale si ha tempo fino al 30 settembre 2010. Al link www.impiego.provincia.arezzo.it/formazione si può scaricare la relativa modulistica; per ulteriori informazioni: numero verde 800 440 440 e/o ufficio Programmazione s.becucci@provincia.arezzo.it.

Lascia un commento