La Strada del Vino Terre di Arezzo ospita una delegazione bosniaca e croata

0
145

In questi giorni la Strada del Vino Terre di Arezzo ospita una delegazione bosniaca e croata presso i propri uffici per uno stage formativo mirato alla conoscenza ed al funzionamento della segreteria della Strada del Vino e dei Sapori della Provincia di Arezzo.

Attraverso il Programma SeeNet ed altre iniziative di cooperazione decentrata, la Provincia di Arezzo insieme alla Regione Toscana ed Oxfam Italia porta avanti dal 2003 un progetto di cooperazione che ha come finalità lo sviluppo dei territori rurali dell’Erzegovina attraverso la promozione dell’associazionismo tra i produttori ed il miglioramento della qualità dei prodotti agroalimentari
tipici.

L’obiettivo dello stage è quello di formare lo staff della futura strada dei vini e dei sapori di Erzegovina e Dubrovnik, che sarà presto costituita prendendo a modello la Strada del Vino Terre di Arezzo. Durante gli incontri, che dureranno due settimane, sono in programma visite alle aziende vitivinicole ed agrituristiche del
territorio aretino e delle quattro vallate. Gli ospiti avranno così l’occasione di conoscere le più importanti produzioni enologiche ed agroalimentari del territorio e di partecipare attivamente ad eventi e appuntamenti volti alla promozione e alla conoscenza dei prodotti di qualità. Durante questo periodo ad Arezzo e dintorni si
parlerà di formaggio nel sacco, Zilavka, Plavac mali, Kotognata e di altri prodotti tipici provenienti dalla Bosnia Erzegovina e dalla Regione di Dubrovnik, in Croazia, che sono anche stati presentati al pubblico in occasione di un aperitivo-degustazione presso il Bistrò di Campo di Marte, ad Arezzo.

Venerdì 18 Febbraio presso il ristorante Belvedere di Monte San Savino il delegato Ais Massimo Rossi ha invece organizzato un originale menù caratterizzato da un vero e proprio gemellaggio di prodotti Toscani e dei Balcani, per stupire i palati più difficili.

La Strada del Vino Terre di Arezzo collabora con grande soddisfazione con partner che hanno scelto di promuovere e valorizzare il proprio territorio attraverso le specialità agroalimentari con l’auspicio che un giorno si possano percorrere tante strade alla scoperta di cutlure e tradizioni di popoli, di grandi vini, grandi
formaggi, oli e tanti prodotti custoditi in ogni parte del mondo.

Lascia un commento