Calici di Stelle 2011, dalla Maremma al Chianti una notte per brindare ai 150 anni dell’Unità d’Italia

0
644

Tutto pronto per la notte più magica dell’anno.
Mercoledì 10 agosto, festa di San Lorenzo, il Movimento turismo vino Toscana invita gli enoappassionati a caccia di stelle cadenti per brindare con il Calice dell’Unità d’Italia.

Città, piccoli borghi e cantine della Toscana offriranno musica, stand gastronomici, mercatini, musei aperti, visite guidate in cantina e soprattutto il vino di qualità delle aziende vitivinicole aderenti a Mtv Toscana, per brindare ai 150 anni dell’Unità d’Italia.

Oltre ad esprimere un desiderio sotto la pioggia di lacrime di San Lorenzo, l’edizione 2011 sarà all’insegna anche del “bere bene”. Per sensibilizzare i consumatori al bere consapevole saranno, infatti, distribuiti gratuitamente Etilotest monouso griffati Calici di Stelle.

<< L'obiettivo – spiega Alioscia Lombardini, presidente Mtv Toscana - è quello di sensibilizzare i consumatori al bere consapevole. Faremo in modo che Calici di Stelle 2011, sinonimo di scoperta e conoscenza del cielo, si unisca a un’esperienza altrettanto formativa e stimolante come la comprensione delle qualità del vino. Le aziende di Mtv Toscana organizzeranno visite guidate, cene e degustazioni, ma anche osservazioni del cielo guidate da esperti astronomi>>.

Dove – In Toscana si potrà andare a caccia di stelle nei 20 comuni che hanno organizzato itinerari enosfiziosi per allietare l’attesa di vedere una stella cadente ed esprimere un desiderio.

Iniziando dal mare, nel livornese, i comuni che aderiscono a Calici di Stelle 2011 sono Campiglia Marittima, Castagneto Carducci, Suvereto e Piombino; in lucchesia Capannori e nel pisano Terricciola e San Miniato.

A Prato si potranno guardare le stelle bevendo vino con il Calice dell’Unità d’Italia che ha dipinta sul piede la bandiera italiana a Carmignano, nel senese a Castellina in Chianti, Castelnuovo Berardenga, Castiglione d’Orcia, Chiusi, Colle di Val d’Elsa, Gaiole in Chianti, Montepuclciano, Poggibonsi, Rapolano Terme, San Casciano Dei Bagni, San Gimignano e ovviamente Siena e Sinalunga.

In area fiorentina a Greve in Chianti, Tavarnelle Val di Pesa, Montespertoli e Vinci.

Nel Pratomagno a Terranuova Bracciolini.

Anche la provincia di Grosseto sarà protagonista dell’edizione 2011 con la Tenuta Uccellina immersa nella natura incontaminata del Parco Naturale della Maremma, i borghi medievali di Massa Marittima, le cantine Ampeleia e Morisfarm e quelle di Campagnatico, dove la notte di San Lorenzo si festeggia nella Cantina Pieve Vecchia.

Lascia un commento