“Sono nato ma…” Luca Alinari espone in S. Agostino e a Palazzo Panichi

0
564

Pietrasanta – Un gioco di suggestioni cromatiche e di forme anima le opere di Luca Alinari che presenta da domani – 4 settembre (inaugurazione alle ore 18.00), sino al 16 ottobre, nelle sale del Chiostro di Sant’Agostino e di Palazzo Panichi, la mostra “Sono nato, ma…”. Opere che trovano ispirazione nel dato biografico, che enfatizzano il sentimento. Una pittura che nasce dalla vita come lo stesso artista fiorentino la definisce. L’esposizione è un fluire d’immagini poetiche.

Un’iniziativa dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Pietrasanta.

Pittore, scenografo, intellettuale fiorentino fra i più impegnati e creativi in ambito internazionale, è anche autore di scritti sulla pittura e racconti surreali.

Nelle sue opere combina una vasta cultura umanistica in giochi di forme e di colore. Sono impressioni di momenti vissuti o vagheggiati, emozioni personali che tornano ad esplodere sulla superficie modulata da differenti e peculiari matericità e da una particolare attenzione per la preziosità dei pigmenti.

In un attento e ricercato allestimento curato dallo stesso artista e sviluppato nella sale del Chiostro di Sant’Agostino e di Palazzo Panichi, Alinari colloca venti opere di varie dimensioni, tutte recenti, che creano una luminosa narrazione, una sorta di nuova epifania di pensieri e riflessioni, di affetti e ricordi. Ogni sala ha una sua specifica storia da raccontare.

La mostra è visitabile sino al 16 settembre, nell’orario 17-20, chiuso il lunedì; ingresso libero.

Lascia un commento