La nuova edizione del Premio Internazionale Fair Play Mecenate

0
188

Arezzo – 4 Luglio 2012, è questa la data della 16°edizione del premio Internazionale Fair Play Mecenate che per il settimo anno consecutivo si svolgerà nella splendida cornice della città di Cortona.

Ancora una volta grandissimi campioni dello sport di ieri e di oggi verranno insigniti del prestigioso riconoscimento assegnato non solo per le esaltanti prestazioni, ma anche per lealtà, simpatia e promozione di valori positivi, offrendo l’esempio di azioni agonistiche esaltanti ed educative. Il Comitato Organizzatore del Premio ha da poche settimane ratificato ufficialmente le candidature proposte dalla Giuria quest’anno.

A decidere la rosa dei nomi dei campioni 2012 che rispondevano alle caratteristiche del riconoscimento, ci hanno pensato: il Generale Gianni Gola Presidente della Giuria, il presidente del premio Angelo Morelli, la Vice Presidente Chiara Fatai, i membri d’onore Dario Centonze, Presidente Tribunale di Arezzo, Carlo Maria Scipio, Procuratore della Repubblica di Arezzo, Antonio Frassinetto, Comandante Provinciale Carabinieri di Arezzo, Dario Solombrino, Comandante Provinciale della Guardia Finanza di Arezzo, Ruggero Alcanterini, Presidente Comitato Nazionale Italiano Fair Play, Fabrizio Raffaelli Presidente Regionale Toscana Fair Play, Gabriella Mammoli , Assessore Sport Comune di Cortona, Manuela Valli Comandante Polizia Municipale Cortona, Giovanni Melani, Giornalista sportivo, Gianluca Ghini Direttore Confagricoltura Arezzo, Luca Ginestrini Vice Direttore Confagricoltura Arezzo, Mario Nocentini, Stefano Margheriti Direttore Banca Valdichiana Arezzo, Vittorio Roggiolani Presidente Comitato Provinciale Fair Play di Arezzo e Francesco Vinciarelli Dirigente sportivo.

L’edizione 2012 sarà in gran parte dedicata alle leggende olimpiche che hanno fatto la storia dello sport internazionale e che saranno suddivise in decenni che vanno dal 1960 ai giorni nostri.

Accanto a loro anche le nuove categorie del Premio Internazionale Fair Play Mecenate, istituite dallo scorso anno. Si tratta dei riconoscimenti per la Lotta al razzismo, quello dedicato al Fair Play e salute, Sport, Fair Play e comunicazione, Sport e ambiente, Fair Play per la Pace, Narrare le Emozioni, oltre al premio “Un modello per i giovani” in collaborazione con il Centro Sportivo Italiano, votato ad Assisi da una Giuria rappresentative di tutte le Regioni, composta da under 30.

C’è ancora stretto riserbo sui nomi dei campioni che calcheranno il palcoscenico cortonese, che saranno resi noti in occasione della conferenza stampa che si terrà a Roma il 28 giugno alle ore 11,00.

Le candidature sono ricche di nomi di campioni sportivi tra i più conosciuti e apprezzati del panorama mondiale rappresentanti delle più svariate categorie.

I premiati arriveranno nella città etrusca già da lunedì 2 luglio e, come di consueto l’organizzazione del premio, in collaborazione con il comune di Cortona, la Provincia, la Camera di Commercio di Arezzo e numerosi sponsor privati (tra cui Banca Valdichiana e Confagricoltura) ha in serbo per loro un tour che li porterà alla scoperta delle bellezze e delle eccellenze del territorio aretino.

Il 4 luglio, il gran finale, con la serata di premiazione che sarà trasmessa, come da tradizione, da Rai Sport.

Per il terzo anno consecutivo tornerà anche il concorso “Borse di studio Fair Play Mecenate” destinato agli studenti di ogni ordine e grado della provincia di Arezzo. Al centro del concorso, la corretta etica sportiva, il rispetto delle regole, ma anche il rifiuto della violenza e l’acquisizione dei valori dell’olimpismo (solidarietà, rispetto delle altre culture, valore della pace). Le scuole presenteranno varie forme di elaborati, da documenti scritti a filmati video e documentazione fotografica.

Sarà una commissione composta da membri degli enti locali di Cortona e della Provincia di Arezzo, del Fair Play provinciale e regionale e del provveditorato aretino a decretare i vincitori. Nelle precedenti edizioni il concorso ha ottenuto una grande apprezzamento da parte degli istituti scolastici del territorio e anche quest’anno gli organizzatori contano su una partecipazione ancora più entusiastica.

Lascia un commento