Malattie infiammatorie croniche intestino: Pisa fa scuola sulle terapie

0
226

Londra – L’Unità operativa di Gastroenterologia e malattie del ricambio dell’Aoup, diretta dal Dr. Giampaolo Bresci, è la prima in Italia – e tra le prime in Europa – ad utilizzare il presidio Adacolumn in pazienti con malattie infiammatorie croniche dell’intestino che non rispondono alla terapia tradizionale, vantando quindi da tempo la più elevata casistica di pazienti trattati sul territorio italiano. Adacolumn è un sistema di granulocitoaferesi, ossia una procedura di rimozione di sostanze patologiche o cellule dal circolo venoso del paziente, finalizzata al trattamento di malattie auto-immunitarie (in tal caso i granulociti , una delle popolazioni dei globuli bianchi responsabili dell’azione infiammatoria). Per questa elevata casistica clinica, i professionisti della struttura sono stati invitati, ad aprile scorso, a relazionare l’esperienza maturata alla celebrazione del decimo anno dell’utilizzo del presidio Adacolumn. L’iniziativa, promossa da una casa farmaceutica, si è tenuta nella villa Tuscolana di Frascati (Roma) e si intitolava “Adacolumn in Italia: quanto abbiamo appreso dal trattamento delle malattie infiammatorie croniche intestinali. I primi 10 anni”.

Per la struttura ospedaliera pisana era presente il Dr. Rodolfo Sacco, che ha riassunto l’esperienza clinica a oggi raccolta a Pisa su Adacolumn, presentando i risultati più significativi degli studi condotti dal team del Dr. Bresci, pubblicati su riviste internazionali e presentati a importanti congressi (edm).

Lascia un commento