13° Trofeo ciclistico “Costa Etrusca”

0
900

Livorno – Prenderà il via venerdi 20 il tredicesimo trofeo ciclistico “Costa Etrusca”.
Presentato alla stampa dall’assessore provinciale allo sport e turismo, Fausto Bonsignori e dagli organizzatori: Franco Parietti e la figlia, campionessa di ciclismo il trofeo prenderà il via venerdi prossimo e per tre giorni si sfideranno sulle strade della Provincia di Livorno e Pisa le cicliste più forti d’italia, d’europa e del mondo.
Una gara tutta al femminile della categoria elite (si tratta del livello più alto per cicliste professioniste).
Venerdi partiranno da Rosignano Marittimo e Arriveranno a Livorno, per la precisione, alla Terrazza Mascagni. Il giorno successivo copriranno la distanza Riparbella, Montescudaio e la domenica Santa Luce – Castellina Marittima.

Ma ecco qualche dettaglio:
Categoria: donne elite (equivalente alla maschile professionisti).
Iscritte: 25 Team, 5 nazionali, 196 iscritte.
Tre gare dal 20 al 22 marzo.
• Venerdi 20 si terrà la Rosignano Marittimo – Livorno
114 Km su 5 comuni in Provincia di Livorno.
Il percorso: Vada, Rosignano Solvay, Cecina, Bibbona, Bolgheri (Castagneto C.cci), Rosignano M.mo, Castelnuovo M.dia, Gabbro, Nibbiaia, QUercianella, Castellaccio, Montenero, Ardenza, Viale Italia, arrivo a Livorno alla Terrazza Mascagni.
• Sabato 21 Riparbella – Montescudaio.
• Domenica 22 Santa Luce – Castellina M.ma.

“Anche con questa iniziativa la provincia di Livorno conferma la sua vocazione come terra di ciclismo – ha detto Fausto Bonsignori, Assessore allo Sport ed al Turismo della Provincia di Livorno
– e numerosi o grandi grandi eventi che si sono svolti qua, a partire dall’arrivo di una tappa Giro d’Italia dello scorso anno, al Gran premio Costa degli Etruschi, la gara di apertura dei professionisti in Italia, alla recente partenza da Cecina della Tirreno /Adriatico.”
“Ritengo che iniziative di questo genere – ha proseguito Bonsignori – facciano molto bene alla nostra provincia per diversi motivi: l’evento, essendo seguito dalla RAI e da molte televisioni locali, porterà il nostro territorio sotto ai riflettori per tre giorni. Le partecipanti sono atlete di altissimo livello ed il ciclismo è uno sport amato.”
“Si prevedono – ha aggiunto Bonsignori – 1000 presenze tra atlete, addetti, appassionati, giornalisti che soggiorneranno nel nostro territorio nei tre giorni delle gare e daranno quindi un importante impulso al turismo, alle attività di indotto, quali quelle ricettive e della ristorazione.”
“Ma ancora più importante, – ha concluso l’assessore Bonsignori – sarà la promozione indiretta che sempre porta questo tipo di eventi, sarà infatti il paesaggio di Livorno e provincia a fare per tre giorni da magnifico sfondo ad una gara molto seguita e di alto livello.”

Lascia un commento