Crisi, Provincia di Pisa: “Aiuti alle imprese”

0
427

Nei locali del Comune di Santa Croce, dove era fissata una riunione del comitato d’area del Distretto industriale del Cuoio (convocata per definire i progetti già in corso e quelli da avviare al fine di affrontare la situazione del comparto) la Provincia di Pisa ha presentato il pacchetto generale di misure speciali che si appresta ad avviare per supportare, in questa fase di acuta crisi, il sistema economico e sociale dell’intero proprio territorio, in risposta alle forti esigenze di imprese e lavoratori. Alla presenza dell’assessore regionale Ambrogio Brenna, il dossier di interventi anti-crisi è stato illustrato, nei suoi contenuti e obiettivi, dal presidente della Provincia Andrea Pieroni e dagli assessori che hanno messo a punto le misure speciali: Anna Romei (politiche del lavoro e formazione) e Graziano Turini (sviluppo economico).

L’insieme delle iniziative si articola in vari capitoli specifici, tra i quali contributi alle imprese, fondi alla Camera di Commercio, forme di cassa integrazione, incentivi all’accesso al lavoro, alla difesa e alla creazione di occupazione. “Gli interventi – spiegano gli amministratori provinciali – avranno carattere di immediata e semplice utilizzabilità. E nascono sulla base di un percorso che ha visto la Provincia di Pisa muoversi, fortunatamente, in anticipo rispetto all’attuale recessione, realizzando nel 2006-2007 uno studio di previsione, che, coinvolgendo oltre 60 stakeholders territoriali (portatori di interessi in vari settori), ha restituito una visione prospettica al 2020 del sistema provinciale e delle sue prospettive”.

Lascia un commento