Il Pastificio Temporin sbarca negli Stati Uniti

0
154

La pasta fresca e secca del Pastificio Temporin sbarca negli Stati Uniti dove ha preso parte al 55° Summer Fancy Food Show, organizzato al Javits Center di New York City. Seppur la presenza del Pastificio Temporin sia relativamente recente sul mercato americano, ha già raccolto gli apprezzamenti dei negozi gourmet della “Grande Mela”, in particolare con le referenze di pasta fresca all’uovo, tanto da considerare la possibilità di lanciare la confezione da 250g di pasta secca all’uovo col marchio “Mulino del Castello”.

L’internazionalizzazione è infatti il fattore fondamentale per la crescita dell’azienda, attiva da 45 anni nella produzione di pasta fresca e secca di alta qualità. La presenza all’expo alimentare “Riga Food 2008”, tenutosi lo scorso 3-6 Settembre nella capitale lettone, è prova di come gli obiettivi per i prossimi anni passano per le repubbliche baltiche ed i paesi Esteuropei: Pastificio Temporin presidia ad ora tutti i grandi mercati dell’Europa continentale e settentrionale, con una quota di export pari al 65% del fatturato.

In un’ottica di potenziamento del sistema produttivo, è stato messo in atto un programma che prevede l’installazione di una serie di nuove confezionatrici e raviolatrici che dal prossimo autunno permetteranno la produzione di nuovi formati e nuove referenze per il mercato italiano e per l’export. È prevista infine per Ottobre la presentazione della nuova confezione da 250g ad una delle più importanti manifestazioni mondiali di settore: Anuga 2009 (Colonia – 10-14 Ottobre, 7.000 espositori da 95 paesi)

Pietro Marcato - Dir. CommercialePietro Marcato, Direttore Commerciale, sottolinea gli obiettivi: “Le grandi vetrine internazionali di New York e Colonia rappresentano per la nostra azienda uno strumento di straordinaria efficacia in direzione di una maggior internazionalizzazione”.

L’obiettivo è la crescita ed il consolidamento negli Stati Uniti, dove le specialità Temporin sono apprezzate, anche se non hanno ancora espresso il loro potenziale, e aprire ai “nuovi mercati” dell’Europa orientale: Russia soprattutto e Repubbliche Baltiche sono regioni in cui il Made in Italy è da sempre apprezzato e ricercato. “Seppur questi paesi più di altri stiano scontando una crisi strutturale che si riflette sulla domanda, continua Marcato, se ne intravedono delle potenzialità straordinarie. Pastificio Temporin sta a questo scopo individuando i migliori partner commerciali per la distribuzione sia nei negozi gourmet che nella ristorazione specializzata: restiamo convinti che la qualità dei nostri prodotti, unita al crescente apprezzamento per la tradizione agroalimentare italiana possano presto fare di questi mercati “di frontiera” delle piazze importanti per la produzione alimentare di alta gamma”.

VISITATE IL NOSTRO BLOG CUCINARE.ITALYNEWS.IT