Rivolta nel carcere di Padova, il commento di Zagbla

0
211

“Il problema delle carceri affollate è un tema ricorrente nel nostro Paese. La rivolta di Padova è solo l’ultimo degli episodi di protesta, generati dal continuo stato di disagio nel quale vivono i carcerati”. Commenta così Emmanuel Zagbla, responsabile Veneto per l’Italia dei Diritti, la notizia della rivolta al carcere “Due Palazzi” di Padova nella notte fra martedì e mercoledì.
La sommossa sarebbe partita dalla sezione ridotta in condizioni peggiori dove molti detenuti sono costretti a dormire per terra o nei servizi igienici.
“Le carceri italiane sono sovraffollate – prosegue l’esponente del movimento guidato da Antonello De Pierro-. Credo che la prima cosa da fare sia accelerare i processi, dal momento che parecchi detenuti sono in attesa di giudizio da anni. Molte di queste persone poi sono stranieri immigrati in Italia, per questo ritengo sia opportuno sottoscrivere accordi con i loro Paesi di origine”.