Delanoe, Mazzocchi (Pdl): “con questi toni prevedo stessa fine di Veltroni”

0
271

“Quella di oggi è una pagina di un copione che si ripete da anni. Per la sinistra italiana, ma a questo punto notiamo che anche in Europa è così, dove non vince la sinistra non c’è democrazia. Il Sindaco Alemanno, come penso anche il suo collega parigino, non si trova su quello scranno grazie ad una lotteria, ma grazie ad un voto popolare che proprio un anno fa ha mandato a casa Veltroni ed il centro sinistra. Pertanto, offendendo Alemanno non si offende la singola persona, ma l’intero sistema democratico del nostro Paese, dove più candidati si sfidano al voto popolare e solo uno viene eletto. Mi dispiace inoltre, di questi toni tipici della sinistra italiana. Consigliamo vivamente al Sindaco Delanoe, prima di copiare le esternazioni che attaccano frontalmente gli avversari, di farsi leggere da Franceschini anche i sondaggi e farsi raccontare a cosa abbiano portato nella storia del centro sinistra questo tipo di strategie. ”.
Con queste parole l’On.Antonio Mazzocchi, Deputato del Popolo della Libertà e Presidente dei Cristiano Riformisti, ha commentato in una nota le dichiarazioni del Sindaco di Parigi Delanoe.
“Nell’esprimere solidarietà al Sindaco Alemanno, sono altresì titubante del silenzio di Franceschini di fronte a cotanta offesa per il suo Paese. Nel momento in cui un collega offende la democrazia del tuo Stato, io non sarei stato in silenzio ad incassare l’offesa, ma avrei fatto sentire la mia voce. E’ la solita politica del tanto peggio tanto meglio che gli italiani e i romani hanno mandato a casa un anno fa..”

Lascia un commento