Alfano (IdV), Scattarella chieda scusa e sia espulso da trasmissione tv

4
150

“Il signor Massimo Scattarella, che mi era completamente sconosciuto fino a oggi, ha pronunciato nel corso di una trasmissione televisiva parole di una gravità inaudita e che colpiscono senza ombra di dubbio la sensibilità di tutti gli italiani dotati di senso civico” riferisce in una nota l’eurodeputato dell’IdV e Presidente dell’Associazione Nazionale Familiari Vittime della Mafia Sonia Alfano. “Sostenere che la mafia italiana ha un cuore, che è composta da persone intelligenti e che il capo dei capi è bello, è un atteggiamento disgustoso e va assolutamente censurato. Chiedo al signor Scattarella di venire a dire queste cose ai familiari delle vittime di mafia, che – sottolinea Sonia Alfano – sicuramente saranno disposti ad ascoltare le sue ragioni e le sue tesi sull’intelligenza e il cuore di chi ci ha portato via i nostri cari con la violenza e l’arroganza mafiosa. Se questo signore ha una dignità – conclude – chieda immediatamente scusa, e le autorità competenti prendano provvedimenti nei suoi confronti espellendolo dalla trasmissione durante la quale si è reso protagonista di questo squallido monologo.”