Scuola pubblica, Lorenzi (FLI-AD): “Le risorse prima alla scuola pubblica alla ricerca e all’università statale”

0
929

Roma – “Ci sorprendono le dichiarazioni del premier Silvio Berlusconi – ha detto Luca Lorenzi, dirigente nazionale Area Destra con Futuro e Libertà – che dipingono la scuola pubblica come se fosse un organizzazione mostruosa dove i figli degli italiani vengono indottrinati secondo tesi staliniste.”

“Riteniamo che tutto ciò sia una follia e sia assolutamente lontano dalla verità. Forse – ha continuato Lorenzi – si vuole passare questo messaggio per depotenziare la scuola pubblica sottraendogli risorse economiche da destinare all’apparato delle scuole private.Così avremo un popolo sempre più ignorante e accondiscende, senza spirito critico, facile da modellare secondo i dettami delle tv commerciali.”

“Per noi – ha concluso Lorenzi – la priorità di questo paese è la scuola pubblica e la ricerca,anche se questo Governo ha da tempo tagliato risorse a quest’ultima al contrario dei restanti paese europei.A nostro avviso è un altro attacco alle istituzioni e ai ceti medi della nostra popolazione,quelli che vorrebbero per i propri figli un futuro migliore ma che trovano puntualmente una scuola sempre meno competitiva e dall’altra parte delle scuole private non economicamente accessibili.”

Lascia un commento