Laforgia, Divella e Surico (Fli): “scompare politico sensibile e attento alle istanze della società”

0
507

“Con Antonio Laforgia scompare non solo un protagonista della storia politica della nostra regione, ma soprattutto un uomo sensibile e attento ai cambiamenti della società e alle istanze dei ceti più deboli, di cui divenne difensore ed interprete instancabile. Cattolico convinto, ma sempre rispettoso delle prerogative laiche delle istituzioni, di lui ricordiamo la grande umanità, la lungimiranza politica e l’attitudine alla realizzazione concreta di quelle iniziative che hanno segnato un nuovo corso in particolare per il lavoro bracciantile e il mondo dell’artigianato. Pensiamo alla Cassa Mutua degli artigiani della provincia di Bari, alle sue imprese sul piano dei servizi associativi, alla costituzione dei consorzi tra artigiani, alle accademie professionali e alla promozione di seminari, convegni, mostre e tavole rotonde per arricchire il dibattito e approfondire i temi del lavoro e della organizzazione dei ceti produttivi. Mancherà a tutti noi”.

Lascia un commento