Processo breve. Sì della Camera

0
77
Foto Adnkronos

Roma – E’ stato approvato alla Camera, con 314 sì contro 296 no, l’articolo 3 del disegno di legge sul processo breve, quello che contiene la norma che accorcia i tempi di prescrizione dei reati. Hanno votato a favore Pdl, Lega e i deputati di Iniziativa Responsabile. Contrari Pd, Idv e il terzo polo di Fini e Casini.

E’ stato bocciato l’emendamento per stralciare il reato di omicidio colposo plurimo, quello che manda in prescrizione anche i processi legati al terremoto dell’Aquila, alla strage di Viareggio e a quella della Moby Prince.

Proprio in previsione di questo voto, il popolo viola ha manifestato oggi fuori a Montecitorio. Al sit-in hanno preso parte anche le associazioni dei familiari delle vittime delle stragi di Viareggio, della Moby Prince e dell’Aquila. Con l’approvazione di questa legge, spiegano i maniefestanti, “si interrompono automaticamente anche i processi ai colpevoli di queste stragi”.

Guarda la gallerie della manifestazione:

Il popolo viola

I familiari delle vittime