Decreto Milleproroghe, via libera delle Commissioni

0
304

Le commissioni Affari costituzionali e Bilancio hanno dato il via libera al decreto legge Milleproroghe.

Aumentano le sigarette e marcia indietro sul condono per i cartelloni politici abusivi. Cambia poi la norma che riguarda i lavoratori esodati, quelli cioè che avevano accettato di lasciare l’azienda in crisi pensando di poter andare in pensione entro pochi mesi, mentre la riforma previdenziale li lascia ora senza pensione e senza lavoro. La nuova versione del Milleproroghe restringe la platea di coloro a cui verranno accordate le vecchie regole previdenziali.

La nuova versione prevede che potranno ricorrere alle vecchie norme previdenziali solo i lavoratori effettivamente usciti dalle proprie aziende entro il 31 dicembre scorso. Il capogruppo del Pd in commissione Bilancio, Paolo Baretta, ha espresso insoddisfazione, auspicando che il Senato ripristini la versione originale.

Lascia un commento