Possiamo Gridare che in questo Paese è tutto uno schifo, un’ingiustizia? di M:C:Marenco

0
530

repbananeLondra – Riceviamo e pubblichiamo.

Possiamo dire, almeno una volta, anzi gridare, al di là di ogni singola simpatia politica, che in questo Paese è tutto uno schifo, un’ingiustizia?
Lasciamo perdere le grida di Grillo, che grida quello che tutti diciamo ogni giorno, ma noi  non abbiamo una condanna  di omicidio colposo (andare sul posto a chiedere cosa realmente avvenne) e  più che numerosi reati e querele, nè pasticci edili, come la residenza nella casa adiacente per la moglie, onde evitare tasse, nè vendita di energia, che………..né inquiniamo con giri in Ferrari o superbarca………………….
  
Il consistente numero di mail ricevute e tutte sullo stesso tono, indica l’esasperazione di questo paese!.
La Rivoluzione Francese è nata per molto meno!
Per essere obbiettivi,non si è mai visto un odio e un’invidia come verso Berlusconi,dal primissimo momento politico, ricordiamo ancora le frasi di odio di Rutelli al riguardo!
bella civiltà.

Non si è mai vista una Magistratura così attiva e veloce verso nessun altro! Se uno ha un grammo di intelligenza, capisce molto, molto.

Non vogliamo più differenze di giustizia, perchè dobbiamo essere tutti uguali.
Non vogliamo più una Magistratura chiarissimamente di parte (e si può dimostrare)
Non vogliamo più privilegiati, nè prestanomi a coprire malefatte di una parte politica, che fa la pura.
Non vogliamo più una Stampa guidata che non scrive lo schifo fatto dal Governo Prodi,quando promise 30 milioni ai quasi cinquantenni,in tutta Italia, perchè andassero in prepensionamento e non diede nulla a nessuno.
Non vogliamo più vedere facce come quelle di De Benedetti e simili, che nessuno si sogna di processare per infinite furbate.
Non vogliamo più demagogie sempre contro certa parte politica,proprio da quelli che non hanno mai fatto autoanalisi, rivisto la vera storia,nascosto le Foibe,maltrattato i nostri connazionali scappati dall’Istria, non ricordando che il nostro Presidente ebbe plauso per i carri armati russi entrati a Budapest, nè quello che fece l’Urss con i territori europei presi e il Muro famoso, dimenticando che l’America ci liberò dai Nazisti e ci sfamò (con il Piano Marshall)
Vogliamo che IMMEDIATAMENTE tutti i Politici, anche Comunali,riducano non solo gli stipendi,ma anche tutti i favoritismi anche per le loro famiglie.

Vogliamo che la Presidente Boldrini viva secondo quello che predicava (non solo come atteggiamento) osservi le leggi e pensi al suo paese,eliminando anche tutti i servizi di cui gode
Vogliamo che la gente che sgobba e mantiene tutti questi Politici, Magistrati, Presidenti vari e che molto spesso ha più studi, intelligenza ed esperienze, sia rispettata.

Vogliamo che in questo Paese ci si ricordi di tutti i nostri parenti che sono morti per salvare questa terra che ora è SOLO terreno di favore per stranieri da Tutto il Mondo.

Che chi dirige, protetto in tutti i sensi, pensi IN OGNI MOMENTO che questa Italia è prima di tutto degli italiani e che prima si aiutano loro e poi,se avanza, gli altri, come avviene nelle famiglie.
Siamo esasperati di incontrare, ogni 2 metri, uno straniero che ti si impone, che butta via il panino che gli hai offerto, che riceve aiuti da Comuni ecc, apre negozi senza pagare tasse ecc. mentre moltissimi di noi non riescono a mangiare.

Non vogliamo più sentire frasi di presa ingiro (per chi di noi aiuta nei vari Centri o parla diverse Lingue) di cialtroni scappati da prigioni e che ridono di noi dicendo di venire in Italia perché si fa quello che si vuole!!!!!!!!!!!!!(ricevuto da chi ha raccolto queste e-mail).

Vogliamo muoverci in sicurezza, e che lo Stato cerchi di proteggerci, come avviene in Europa, nè di lottare sui treni, se ci si concedono 2 ore fuori città e si trovano carrozze pieni di stranieri (tutti sempre seduti) che sghignazzano e zingari che cercano di rubare (chiedere come vivono i Capotreni).

Siamo stanchi, affamati realmente, schifati di tutte le Ingiustizie,p rima di tutto, della sfacciataggine,di tutte le tasse da pagare (almeno fosse come nel nord Europa, dove si paga, ma dove lo Stato provvede a TUTTO realmente).

Vogliamo vedere ciò che succede in Europa: è da tempo che prima si aiutino i nativi, con la casa e con il lavoro e si cominci a licenziare chi è venuto per togliere lavoro (e ….molte…pace in famiglia) a chi è italiano. 

Questo avviene da tempo in Europa:dalla Svezia alla Germania ecc.

Vogliamo che tutto cambi e in meglio, facendo trionfare la GIUSTIZIA.

M:C:MARENCO