Renzi: “Cruciali i patti con le città. E’ inaccettabile che quelli che sono contro tutti blocchino tutti. Non possiamo bloccare l’Italia””

0
1358

Firenze – “Per i malevoli che pensano che stiamo riservando trattamenti di favore a Firenze, sappiamo che non è così, i patti li abbiamo firmati al Sud ma anche a Milano”. Il presidente del Consiglio alla cerimonia per la firma del patto con Firenze, a Palazzo Vecchio, si dice orgoglioso della sua città che ha dimostrato cuore e passione grandi “rinunciando alla candidatura per il G7 per Taormina I patti che stiamo firmando con le città e con le regioni, a partire dal Mezzogiorno, segnano”un cambio di passo” cruciale anche per lavoro in Ue.”

“Abbiamo visto come è andata con le Olimpiadi o l’Expo. Ora leggo che vogliono fermare la metro a Roma mentre tutti investono nei sistemi che collegano le città con le periferie. E’ inaccettabile che quelli che sono contro tutti blocchino tutti. Non possiamo bloccare l’Italia”, sostiene in polemica con il M5S. “Se qualcuno ruba” arresti il ladro, non l’opera pubblica, “perchè il Paese non va da nessuna parte”, ha aggiunto Renzi.