Gli scenari del post voto del 4 dicembre prossimo

0
397

Il referendum costituzionale come Attila flagello di Dio, ‘dove passa lui non cresce più l’erba’. In molti, in queste settimane, sia dentro l’Italia sia fuori dai confini nazionali si sono dilettati a delineare scenari apocalittici per il ‘day after’. Il ‘catastrofismo’ sul giorno dopo sembra essere l’ultima moda di commentatori, politici e una parte dell’informazione. Quanto all’entità della catastrofe che attende il nostro Paese non c’è molta differenza se a vincere saranno i Sì o se a prevalere dovessero essere i No.