I commenti dell’esito del voto regionale

1
400

Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Paolo Bonaiuti, commenta il voto delle regioni.

“Ora occorre partire sul serio, insieme alla Lega, con la strategia delle riforme, rivolgendosi anche all’opposizione riformista e moderata. Il sospetto che tra PdL e Lega possano sorgere problemi dopo il voto è la solita speranza vana della sinistra, inoltre tra Berlusconi e Bossi c’è un’alleanza di ferro”.

Bersani
“Al nord hanno un bello sfogatoio. Pensano di votare contro Berlusconi e votano Bossi. Probabilmente lo fanno anche perchè sentono che a un certo punto Bossi si smarca. Al nord e soprattutto in Piemonte Grillo ci ha ‘rovinato’ togliendo un pò a noi un pò a Di Pietro. E’ un cupio dissolvi”.

Di Pietro
“L’Italia dei Valori è stata “strapremiata” in queste elezioni regionali per la “chiarezza del suo linguaggio” ma ci sono state “candidature del centrosinistra spesso sbagliate e nel segno di una resa. Il Pd rifletta sulla necessità di ricambio generazionale, di farla finita con i cacicchi, le nomenklature locali. Serve respirare aria nuova”.

Cicchitto: “Una volta tanto siamo d’accordo con Di Pietro: Berlusconi e il centrodestra hanno vinto le regionali. Il Pd battuto su tutta la linea”.

Gianfranco Fini

“E’ finita l’epoca dei partiti ideologici. La domanda di partecipazione che proviene dalla società tende a indirizzarsi al di fuori delle tradizionali forme di aggregazione politica; la stessa diminuita affluenza elettorale per le regionali lo dimostra”.