Renzi: “Non vado alla direzione del Pd”

0
299

Londra – Alla direzione del Partito Democratico “non vado per un motivo semplice: è stata convocata all’ultimo momento e io sto a Firenze a fare il sindaco”. Matteo Renzi spiega così, a una radio toscana, perché non partecipa oggi alla direzione del Pd. “La mia lealtà e serietà nei confronti di Bersani sono fuori discussione. Spero ce la faccia per il bene del Paese”, ha aggiunto Renzi. Poi qualche indicazione: “Bisognerebbe dimezzare i parlamentari, far diventare il Senato una Camera delle Autonomie e togliere il finanziamento pubblico ai partiti”.

Lascia un commento