Elbaenergy premiata fra le aziende innovative della provincia

0
234

L’azienda Elbaenergy ha staccato il pass per le fasi regionale e nazionale del Premio Cambiamenti, manifestazione indetta dalla Cna per premiare l’innovazione e la creatività della piccole e medie imprese italiane.
Creatrice dell’Elbaenergy Drink l’azienda si è aggiudicata il terzo gradino del podio della tappa livornese del premio: la giuria, composta dai vertici locali e regionali della Cna e del Gruppo Giovani Imprenditori (organizzatori dell’evento), ha giudicato positivamente l’idea di capitalizzare il brand vincente dell’Isola d’Elba unendola ad un prodotto rivolto ad un pubblico giovane ma non solo, creando anche un oggetto (la lattina) che sta diventando anche un gadget ricordo della vacanza isolana.
Nei tre minuti di presentazione concessi dalla giuria ad ognuno degli imprenditori finalisti il titolare Giuseppe Schiavone ha illustrato l’idea, le caratteristiche del prodotto, il legame con il territorio, l’escalation nelle vendite ma anche le difficoltà ad entrare in un mercato in cui le multinazionali la fanno da padrone.
Il primo posto del Premio Cambiamenti è andato ad una azienda livornese la 3DNextech srl azienda fortemente incentrata sulla ricerca applicata alla produzione nelle piccole e medie imprese, con particolari applicazioni nella stampa 3D; il secondo posto alla Oimmei srl di Livorno specializzata nella programmazione di App di alto livello: in comune le due aziende hanno la determinazione nel provare a lavorare localmente nel campo della tecnologia informatica e nella ricerca, vincendo la tentazione delle maggiori possibilità offerte nel settore all’estero.
“Tutte ottime idee e belle aziende – ha commentato il presidente dei Giovani Imprenditori di Livorno Dario Serpan – ed è stato veramente difficile dover fare inevitabilmente delle scelte: queste imprese, queste persone, sono il segno di un territorio che ha ancora voglia di fare e di combattere la crisi, di investire su se stessi e sulle proprie idee. Con i premi assegnati Cna intende dare il proprio contributo di sostegno allo sviluppo di queste realtà”. Al primo classificato sono andati 1000 euro, al secondo 600 ed al terzo 300 tutti in nuovi servizi offerti dal Sistema Cna. Assegnati anche due premi speciali fuori concorso, quello del Comitato Impresa Donna, 300 euro vinti dall’impresa La Chiocciola Etrusca di Rosignano (che ha convertito dei terreni agricoli all’allevamento di chiocciole sia a scopo culinario che cosmetico) e il premio Start Up Giovani Imprenditori di 200 euro sempre in servizi del Sistema Cna assegnato all’azienda La Cave a Vin di Livorno che ha introdotto ai tavoli del suo ristopub un sistema digitale per la conoscenza delle caratteristiche e delle storie delle pietanze e dei vini serviti.