Il cosmo continua a sfidarci

0
118

È il 16 luglio 1969. Lungo le strade e le spiagge di Cape Canaveral, nella contea di Brevard in Florida, si radunano circa 750 mila persone. Dal Kennedy Space Center si eleva nel cielo il razzo vettore Saturn V, da cui si sarebbe sganciata di lì a poco la navicella Apollo 11. A bordo c’erano tre uomini, Neil Armstrong, Edwin (detto Buzz) Aldrin e Mike Collins: i primi due, la notte del 20 luglio, lasciarono le prime impronte umane sulla Luna. Milioni di spettatori nel mondo seguirono la partenza in diretta televisiva: tra questi un giovane studente-giornalista che il mattino dopo raccontò le emozioni suscitate dall’impresa nel quotidiano della sua città, Verona. (Da “CorSera.it)

Lascia un commento